A cosa serve un binocolo? Spiegazione, informazioni

In questo articolo andremo a spiegare che cosa è il binocolo e a che serve. Intanto, sintetizzando, potremmo dire che esso è uno strumento ottico per l’osservazione di soggetti a distanza, che si possono ingrandire e mostrare come se fossero molto vicini. Principalmente viene utilizzato in campo militare, nella caccia, nell’osservazione delle specie dei volatili e, infine, per l’astronomia. Vediamo cosa dice l’articolo.

Obiettivi e ingrandimenti

Quando andremo ad acquistare dei binocoli, vedremo che in ogni modello c’è una dicitura che indica per esempio “10×30” e simili, queste cifre stanno a indicare il numero di ingrandimenti che si possono fare: 10x, mentre l’altra cifra indica il diametro delle lenti del binocolo: 30mm. I due valori combinati assieme sono importanti, perché così considereremo quale binocolo acquistare in base all’uso.

Campo visivo

Il campo visivo è sostanzialmente l’estensione dell’area che si può osservare tramite il binocolo. Essa può essere espressa in metri o in gradi, ma si può convertire l’una misura nell’altra. Quando si indica in metri, questa va a indicare i metri che sono osservabili dalla distanza di un chilometro. Ma, quando si esprime in gradi, questi indicano il cono osservabile tramite il binocolo. Questo angolo di campo ha il suo acronimo inglese in “field of view”. 

Valore crepuscolare

Questo valore crepuscolare è legato semplicemente alle dimensioni delle lenti, che però non prende in considerazione la qualità. Cioè, esso è semplicemente la radice quadrata della moltiplicazione del diametro della lente d’uscita per l’ingrandimento. Quindi questo valore serve a capire la luminosità di un binocolo.

Profondità di campo

Quando osserviamo di fronte a noi per mettere a fuoco, la rotazione della stessa può diventare frenetica. Quindi, è molto importante che si abbia uno strumento con tanta profondità di campo. Il valore è definito in merito allo spazio che è ancora a fuoco davanti e dietro all’oggetto che osserviamo. Questa profondità di campo aumenta con la distanza e va a diminuire con l’ingrandimento.

Indice di luminosità

L’indice di luminosità viene stimato dal rapporto tra il numero di ingrandimenti e il diametro dell’obiettivo. Quindi, più sarà alto il numero che risulterà e più la luce entrerà nel binocolo arrivando al nostro occhio. Ma, se il binocolo dovesse catturare tanta luce, riuscirà a restituirci le immagini in modo buono, anche se la luminosità dovesse essere bassa.

Correzione diottrica

Questa serve per andare ad allineare i due occhi. Importante nella scelta del nostro binocolo, la correzione diottrica è posizionata solitamente su uno dei due barilotti e viene gestita da una ghiera che viene posizionata sullo stesso barilotto. Diverse tipologie di correzione diottrica non vanno a rappresentare un aspetto cruciale nella scelta generale, ma alcune possono essere migliori delle altre. La ghiera della correzione diottrica deve essere morbida, ma non troppo lassa, perché deve mantenere la posizione scelta da noi. Ma non deve neanche permettere troppa resistenza alla rotazione.

Peso

Il peso del binocolo va a influire molto sullo sforzo che serve per sostenerlo al collo e agli occhi. Molto facile intuire che tanti sollevamenti possono causare fatica. I pesi medi dovrebbero essere da 700 grammi a massimo 1 kg. Una soluzione possono essere le cinghie a tracolla, perché scaricano il peso in modo uniforme sulle spalle. Altra cosa nota di importanza. per permettere una riduzione di fatica nel trasporto, è la sua ergonomia. Ovvero, il peso deve essere ben bilanciato, quindi anche come è posizionata la manopola di messa a fuoco, come si vanno a impugnare i due barilotti. Quindi, l’importanza non è solo il peso, ma l’ergonomia e questo non va dimenticato. 

Dove si compra un binocolo?

I binocoli si possono acquistare in negozi specializzati in ottica, che solitamente offrono anche altri prodotti come cannocchiali, telescopi fotocamere, ottiche e quant’altro inerente. Ma, potremmo anche acquistarlo online, di modo che potremmo trovare delle offerte. Certo è che acquistando online non potremo provarlo con mano e capire se è adatto a noi o no.

Binocolo waterproof

Altra caratteristica importante, è la sua impermeabilità. Se così non fossero, i nostri binocoli potrebbero presentare qualche caso di umidità e polvere all’interno dello stesso.

Lenti

La parte più importante di un binocolo sono sicuramente le lenti. Pensate, che un binocolo arriva a possedere almeno una decina di elementi, si avranno una quindicina di superfici in vetro. La luce in un binocolo passa attraverso il vetro delle lenti che monta, andando a produrre multi effetti, tra cui il riflesso e la rifrazione. Binocoli ben fatti hanno delle lenti che sfruttano al meglio la trasmissione della luce, andando a ridurre minimamente la perdita di luminosità. I colori passano attraversano le lenti, perciò sono necessarie dei tipi di lenti con caratteristiche particolari e diverse tra loro, di modo che ogni colore sia messo a fuoco così come lo vediamo. Perciò, potremo dire che la luminosità, anche se risulta difficile stabilire le specifiche di questo parametro, è comunque il valore fondamentale per la definizione della qualità di un binocolo. Le lenti possono essere:

  • Lenti apocromatiche, queste lenti servono per una migliore correzione degli errori cromatici e sferici.
  • Lenti asferiche, queste lenti servono per ridurre gli errori sferici.
  • Lenti a bassa dispersione, queste lenti servono per una ridotta dispersione del colore.
  • Lenti a bassissima dispersione, servono a ridurre al minimo gli errori cromatici.
  • Lenti alla fluorite, vengono utilizzate in qualche teleobiettivo fotografico top di gamma.
  • Lenti con spianatore di campo, queste servono a migliorare la messa a fuoco, mantenendola ai bordi del campo visivo, serve per garantire le immagini nitide e brillanti dal centro ai bordi.

Come scegliamo il binocolo adatto?

Scegliere il binocolo non è così facile come sembra. Anzi, la scelta viene sottovalutata e spesso, per nostra “ignoranza” e fretta nell’averlo, favorendo soluzioni economiche, ci ritroviamo ad acquistare un modello che non è per niente adatto a quello che dobbiamo fare. Come abbiamo visto, il binocolo si compone di diversi elementi ottici e meccanici. Questi elementi devono convivere in maniera fluida e precisa. Il binocolo è estremamente delicato. Se non lo andassimo a utilizzare con attenzione potremo rovinarlo. Ma potremo anche rovinarci gli occhi. Solitamente si consiglia di acquistare un buon binocolo da birdwatcher. Ma per quale motivo? Ecco le risposte:

  • Perché è potente.
  • Allo stesso tempo è luminoso.
  • Deve anche essere cromaticamente corretto.
  • Soprattutto importante che sia maneggevole e robusto.
  • Infine, cosa di molta importanza, deve essere leggero.

Appassionata della lettura e dell’arte. Amante della scrittura. Scrivo dai periodi delle medie, ma dopo il liceo ho iniziato a perfezionarmi. Ho collaborato con qualche casa editrice, due pubblicazioni certificate e molte altre in self.  Da sempre ho creduto nella passione per la scrittura degli articoli. Sono felice di poter scrivere articoli su più temi.

Back to top
menu
binocolitelescopieottica.it